Prima Puntata: PRE-CAMPIONATO

Andare in basso

Prima Puntata: PRE-CAMPIONATO

Messaggio Da ToshiroCimamoto il Dom Set 08, 2013 9:42 pm

E' passato già un anno.
Quando l'addetto ha spento le luci e il giardiniere ha coperto il campo, abbiamo sentito tutti un tuffo al cuore, sapendo quale nostalgia ci avrebbe preso. La sfera di cuoio è ferma, le gambe stanche riposano in attesa di nuove sfide, i Presidenti mettono mano al portafogli per rimpinguare le casse delle società e mettere a punto alcune cose prima che inizi un nuovo campionato.
Perché in fondo è quello il momento che tutti aspettano. Il momento in cui l'addetto riaccende i riflettori e il giardiniere toglie il telo e lascia spazio a quel verde che allieta i cuori e le menti.

E' passato un anno, ed è tornato il Fantacalcio, con le sue luci, le sue ombre, nuovi amici e vecchi amici che come al solito si ritrovano e si bestemmiano a vicenda per un mezzo voto, quello che decide la differenza fra un goal e un no goal, come direbbero alla SNAI.

Dopo i guai con la Buon Costume e il periodo di un mese trascorso nella prigione algerina di Akkiapp El-Saalam, Stephen Gay ha rimesso insieme la società, ribattezzandola "Markette & Blonj Football Club", in onore ai suoi nuovi sponsor: la Markette Ltd, nota produttrice di condom olandese, e la Blonj Gmbh, prodruttrice di Wurstel con sede a Francoforte sul Membro, Germania. L'utile e il dilettevole.

A seguito di un campionato in cui ha militato nel ruolo di allenatore/giocatore nella temibile squadra della Virtus Pescocostanzo con discreti risultati e in seguito a uno scontro a fuoco con un commesso di Ikea che gli ha rifiutato la garanzia della credenza Skíåpp, il Barone Mark Von De Staas ha deciso di tornare al suo vecchio amore e ha ripreso le redini della rinomata "SuolFlow", che ha militato l'anno scorso nella Serie G pakistana vincendo il torneo.

Niente vacanze per Valery Hleb che rimette subito al lavoro il preparatore atletico Sasha Grey (contratto prolungato fino al 2050): sedute intensive con la palla e senza per lei, che ha saputo prendersi cura dei campioni Hlebbini con maestria assoluta. Acquisto importante inoltre per i campioni uscenti: finalmente negli spogliatoi c'è il bidet. "Era ora", così si esprime Gionatha Spinesi, a nome di tutta la squadra, "finalmente niente più puzza di cipolle dopo la partita".

Anche Real Ganja torna a calcare i campi internazionali dopo il "SombreroGate" che ha scatenato le ire del governo messicano questa estate: fonti interne all'esecutivo latinoamericano confermano che il presidente del club Big Geourge sarebbe stato visto nudo ad importunare tutte le ragazze che frequentano abitualmente il centro di Tijuana, con solo un sombrero in miniatura posizionato sul glande. Ora è in corso un accertamento da parte della polizia italiana per considerare l'ipotesi di estradare il nostro concittadino in Messico; intanto il presidente si difende: "eeeeh, IMPOSSIBILE!"

Cosimiño Querellati torna al timone di Bayern Disu, anche se ha dichiarato di voler dare un nuovo nome alla sua compagine. Molteplici i suoi interessi: durante l'estate si è presentato sotto falso nome ai Mondiali di atletica leggera aggiudicandosi l'oro nelle seguenti discipline: salto con l'asta, salto in lungo, lancio del peso, del disco e del giavellotto, cento metri piani e in discesa, centodieci ostacoli, tremila siepi, nuoto sincronizzato (da solo), gara a chi mangia un cocomero intero in meno tempo e lotta greco-romana. Un ragazzo impegnato.

"Junior" De Majo vuole riprendersi dal premio "Cucchiaio di legno" dell'anno passato integrando meglio i reparti: da oggi la difesa giocherà col catenaccio, nel senso che saranno tutti attaccati alla medesima corda legati a un palo; "così si coordinano meglio", è stata la spiegazione del Presidente, che non ci sta a chiudere un altro campionato in ultima posizione e per questo ha guardato al futuro, acquistando Marco Branca e Aaron Winter dall'Ambrosiana Inter.

Notti insonni invece per "Gobbo" De Majo: il "Patron Patriota" cerca un modo per tornare in vetta alle classifiche: dove i Rolex e le telefonate non funzionano, necessita qualcosa di potente per risollevare le sorti alterne del suo team: infatti tutta la squadra, prima del ritiro nella ridente località marittima di Fukushima è stata sui Pirenei, al santuario di Lourdes. Dove Moggi ha fallito, può riuscire la Madonna. I giornalisti non riescono a rintracciare la Madonna per ascoltare le sue dichiarazioni in merito.

Toshiro Cimamoto rientra per la terza volta nel torneo, ancora una volta dividendo la responsabilità del comando. Questa volta è capitato al fratello, David Nanomoto, alla sua prima esperienza. Il commento per la stampa del giovane allenatore è stato "mah, verimmo comme va, ce po sta". "Data la schiena curva e gli anni (150 si fanno sentire tutti) si rende necessaria la formazione di nuove generazioni che sappiano di non sapere", questo infine il commento del sofista, che spera di trovare nel fratello un valido apprendista.
avatar
ToshiroCimamoto
Admin

Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 07.09.13
Età : 33
Località : Napoli

Visualizza il profilo http://fantaparcheggio2014.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum